Recensione “AFTER” di Anna Todd

Carissime Sfumaturine,
Oggi vi parlo del primo libro di una serie che ha fatto un grande successo ed impazzire tante donne, compresa me! After, è il primo dei cinque libri della serie di Anna Todd, una nuova (anche se definirla nuova è un po’ strano, visto il grande successo che sta avendo) scrittrice americana, partita dalla piattaforma di Wattpad, dove ha già avuto record straordinari. La prima cosa che posso dire su questo libro è: o si ama, o si odia. Non ci possono essere vie di mezzo. La seconda? Leggetelo, perché è l’unico modo per emozionarsi realmente.

AFTER

Acquista su Amazon

Autore: Anna Todd 

#1: AFTER

Editore: Sperling & Kupfer

Data di pubblicazione: 7 Luglio 2015

Genere: New Adult

TRAMA:
Ambiziosa, riservata e con un ragazzo perfetto che l’aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato: una laurea, un buon lavoro, un matrimonio felice… Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s’imbatte in Hardin. E da allora niente è più come prima. Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi. È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto. Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui nella sua stanza, non può fare a meno di baciarlo. Un bacio che cambierà tutto. E accenderà in lei una passione incontrollabile. Una passione che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Nonostante Hardin, per ogni passo che fa verso lei, ma se stare insieme è difficile, a tratti impossibile, lo è ancora di più stare lontani. Quello che c’è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l’inizio di un amore infinito? Che sia davvero questo l’amore?

Tessa, è la classica ragazza, buona con tutti e che ha la sua vita già programmata. Quello che non sa, è da chi è stata programmata. Quando arriva al college, Tessa ha un fidanzato con cui sta assieme da due anni, amico di infanzia e ben accettato dalla madre, la quale ha un grande potere sulla figlia, almeno lo aveva fino a quando vivevano sotto lo stesso tetto. Fin dal primo incontro con la sua coinquilina Steph e l’amico tatuato Hardin, si capisce che Tessa non sarà più la stessa.

Sposto lo sguardo sul ragazzo alto e castano appoggiato
alla parete. I suoi capelli sono un ammasso di ricci pettinati
all’indietro, ha un piercing al sopracciglio e uno sul labbro.
le braccia, che spuntano da una t-shirt nera, sono ricoperte
di tatuaggi: non c’è un centimetro di pelle libera.
[…] È più interessante di loro: qualcosa in lui mi rende
difficile staccargli gli occhi di dosso.

Hardin è il classico cattivo ragazzo, che vogliono tutte e lui le accontenta, senza però regalare false speranze. È un ragazzo da una sola notte e nessuna vorrebbe farsi scappare l’occasione. Per qualche motivo, però, Hardin non sembra essere felice della presenza di Tessa, soprattutto pare non sopportarla neanche un po’.

«Che diavolo ci fai nella mia stanza?» tuona una voce
alle mie spalle.
Ormai conosco quell’accento. Hardin.
«Ti ho chiesto cosa ci fai nella mia stanza», ripete con
lo stesso tono acido.

Fissando quegli occhi verdi straordinari, mi rendo subito
conto che prima non ne avevo mai notato il colore.
Poi capisco perché: Hardin non mi aveva mai guardata
negli occhi. Fino a ora. Quando lo oltrepasso per uscire
dal bagno, mi prende per un braccio e mi tira indietro.
«Non toccarmi!» grido, cercando di divincolarmi.
«Hai pianto?» mi chiede, incuriosito. Se non fosse Hardin,
penserei che sia preoccupato per me.

«Perché non ti piaccio?»
È una domanda legittima, ma fraccamente non credo che il
mio ego già ferito possa tollerare la risposta.

 

Fin da subito, tutte le certezze di Tessa vengono sconvolte. Hardin, entra poco a poco nella sua vita, senza che nessuno se ne renda conto. Così come inizia a capire che i sentimenti che prova nei confronti di Noah, non sono così forti e soprattutto non quelli che credeva. Tessa, continua a negare l’attrazione per Hardin e tenta tutti i modi per cercare di non farsi del male. Hardin, d’altro canto, si trova a provare molto più velocemente sentimenti a lui ben più che sconosciuti.
I momenti felici tra loro però non mancano, sia quando Hardin si comporta da cattivo ragazzo, sia quando tenta di essere dolce e innamorato, e così ha piano piano conquistato il mio cuore.

Si morde il labbro, prendendo tra i denti
il piercing. I nostri occhi si incontrano e io
abbasso lo sguardo: osservo di nuovo le sue labbra
e sento infuriare una battaglia tra la mia coscienza
e i miei ormoni.
Vincono gli ormoni: mi avvento su di lui e lo bacio, cogliendolo
totalmente alla sprovvista.

Ho divorato questo libro, pagina dopo pagina, come se non esistesse altro al mondo che questa storia. Hardin e tutta la sua rabbia contro il mondo, assieme a Tessa, una ragazza dolce e buona che sogna in grande… una coppia completamente opposta che conquista frase dopo frase. Consiglio fortemente questa lettura e non solo, preparate anche il secondo libro perché il colpo di scena finale vi farà rimanere un bel po’ a bocca aperta. Almeno è quello che è successo a me. Non mi sarei mai immaginata una cosa del genere, anche se era forse prevedibile che potesse succedere.
Cinque stelle meritate, a pieno!!!

Our Score
Our Reader Score
[Total: 1 Average: 5]

One thought on “Recensione “AFTER” di Anna Todd

  1. Felicissima di aver letto questo romanzo,l’autore/autrice riesce a farti innamorare di quello che scrive e a fartelo vivere in simbiosi con i personaggi,a tal punto che tutta la passione che viene descritta si attanaglia trà l’anima e la mente dove, la profondità delle parole rimarranno incise per sempre.Grazie Spicy pepper…. Aspettando altre emozioni….

Comments are closed.