Recensione in Anteprima: “Il Contratto” di Elle Kennedy

Carissime sfumature,

Niky ha letto e recensito in anteprima il romanzo di Elle Kennedy: Il Contratto, edito Newton Compton Editori.

∞♥∞

cover il contratto Autore: Elle Kennedy

#1: THE CAMPUS SERIES

Data di uscita: 5 Agosto 2016

Genere: New Adult

Trama: 

Hannah Wells è una studentessa modello. Una di quelle ragazze intelligenti che al college non godono di nessuna popolarità. Ora si è presa una bella cotta per il ragazzo più fico della scuola, ma c’è un problema: per lui Hannah non esiste. Come fare per farsi notare?

Garrett Graham è un bad boy, ed è anche uno dei ragazzi più popolari della scuola, grazie alle sue imprese sul campo da hockey. Ma le speranze di un grande futuro rischiano di andare in fumo perché i suoi voti sono troppo bassi. Avrebbe bisogno di un aiuto per superare l’esame finale e poter diventare un giocatore professionista…E allora è naturale che i due stringano un patto. Hannah sarà la tutor di Garrett fino alla fine dell’anno. In cambio, Garrett fingerà di uscire con lei per accrescere la sua fama: a quel punto tutti la noteranno di sicuro. Ma qualcosa va storto e quel bacio in pubblico, tra Hannah e Garrett, non sembra poi così falso…

Recensione

Garrett Graham è un uomo a tutti gli effetti.

In lui non c’è nulla del ragazzo:

non il suo bell’aspetto cesellato, né il suo corpo alto,

o il torace palestrato

Il new adult è senza dubbio quello che preferisco fra tutti i generi. Le emozioni sono più intense, spesso si parla di primi amori, di sentimenti mai provati per qualcuno altro, di quel desiderio sessuale che si scopre man mano solo con una determinata persona, la confusione per ciò che ci riserva il futuro, i sogni ancora da realizzare, le insicurezze dovute a quell’età. Mi piace poter leggere di come giovani ragazzi maturino e trovino la loro strada nel corso del libro, insieme all’anima gemella. Forse le mie parole sono dettate dalla mia età,  che corrisponde alla loro o forse perché è proprio il mio genere, fatto sta che Il contratto contiene tutti i requisiti per essere uno dei migliori. Abbiamo una ragazza ferita dalla vita ma con un carattere forte, un protagonista sexy, divertente e determinato, un accordo da stipulare e una vita al campus da vivere.

Ricordo ancora quei giorni – appena una settimana fa – in cui Garrett Graham non era una presenza fissa nella mia vita. Quando non ero costretta ad ascoltare le sue osservazioni presuntuose o a vedere i suoi sorrisetti da canaglia, o a essere trascinata in un corteggiamento all’ultimo sangue a cui non ero interessata.

il contratto 1

Hannah è una ragazza in gamba. Studiosa, con le idee chiare su ciò che vuole fare, e una cotta per uno dei ragazzi più carini della scuola. Non segue la massa, non è come le altre ragazze. Forse è un po troppo seria, ma ha delle buone ragioni per essere frenata in alcune cose, eppure si fa forza e non si abbatte mai. Solo che è timida, e quindi ha grosse difficoltà a stringere un legame con Justin, giocatore di football. E poi c’è lui: Garrett Graham 😍😍. Sexy, impertinente, sicuro di sé, presuntuoso, determinato, divertente, playboy… Giocatore di hockey.

«Giusto per curiosità, la mattina, dopo esserti svegliato, ti ammiri allo specchio per un’ora o due ore?»

«Due»

«Ti dai il cinque da solo?»

«Certo che no. Bacio ciascuno dei miei bicipiti, poi punto lo sguardo verso il soffitto e ringrazio quel grand’uomo del piano di sopra per aver creato un esemplare di maschio tanto perfetto».

Hannah è una sua compagna di classe eppure lui non l’ha mai notata. È solo il giorno in cui la sua carriera rischia di andare in rovina per un pessimo voto che si accorge di lei. I due si ritrovano nell’aula da soli, e lì Garrett la guarda per la prima volta rendendosi conto di quanto è attraente. Ma Hannah non è solo bella, è anche intelligente, e quando Garrett scoprirà che è l’unica ad aver preso un voto alto in un test difficile, le darà la caccia. Garrett è davvero determinato e farà di tutto e di più per riuscire a farsi dare lezioni da Hannah, che lo rifiuta senza mezzi termini e non è minimamente affascinata da lui. Arriverà perfino a sfruttare il suo corpo pur di piegarla, ma non ci riuscirà, almeno finché non scoprirà della cotta di lei.

il contratto 2

«Quindi non hai più una cotta per lui?».

Vedo l’allegria che le danza negli occhi.

«Ho una cotta per te, Garrett. Soltanto per te».

L’accordo è questo. Lui l’aiuterà ad avere un appuntamento con Justin, lei lo ricambierà aiutandolo col test. Una cosa semplice, che li porterà a trascorrere tempo insieme, e allora sarà davvero così semplice? Garrett Graham non è l’idiota che crede Hannah. È intelligente, gentile, buono. E Garrett si accorge subito di quanto Hannah sia bella e fantastica. Lei è diversa. E non ci metterà molto a provare qualcosa per lei e ad esserne attratto. Per lui sarà una strada in salita arrivare ad interessare Hannah che ha occhi solo per un altro. Ci vorrà impegno e determinazione, tutto quello che non gli manca.

il contratto 3

Lui mi fa sentire viva. Eh sì, bisticciamo, e certo, la sua impertinenza a volte mi fa impazzire, ma quando sto con lui mi sento completa. Mi sento di poter abbassare completamente la guardia e non dover temere di essere ferita o che ci si approfitti di me, o di poter avere paura, poiché Garrett Graham sarà sempre presente per amarmi e proteggermi.

All’inizio Hannah avrà una pessima opinione di Garrett ma arrivando a conoscerlo per davvero, ne rimarrà affascinata o il suo disinteresse per lui aumenterà? Io sono entusiasta di questo romanzo e di averlo potuto leggere in anteprima. Adoro i protagonisti, adoro l’ambientazione al campus, quel legame che si crea giorno dopo giorno conoscendosi, quel desiderio sensuale che li confonde e li attira uno verso l’altro, e la determinazione di lui nel volerla nella sua vita. Se state cercando un romanzo new adult appassionante, di quelli che divori indipendentemente dalla lunghezza, allora Il contratto fa per voi.

Non mi sono concesso di affezionarmi a una ragazza perché non volevo essere distratto dai miei obiettivi. E sapevo che se mi fossi affezionato a qualcuna, l’avrei abbandonata in un battito di ciglia una volta diventato un professionista. Non ho permesso a nessuno di intromettersi, neanche ai miei migliori amici, e poi sei arrivata tu e mi sono semplicemente reso conto di quanto cazzo sono stato solo.

A presto, Niky.

Voto: ♥♥♥♥

Our Score

 

Our Score
Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]