Recensione in Anteprima ” Il maestro del gioco ” di Portia Da Costa

Buongiorno Sfumature.

La nostra Niky ha letto e recensito per voi in Anteprima  il romanzo di Portia Da Costa

” Il maestro del gioco “

A lei la parola

cover_ilmaestrodelgioco

Acquista su Amazon

Titolo : Il maestro del gioco

Autore : Portia Da Costa

Genere : Erotic Romance

Casa Editrice : Newton Compton Editori

Uscita : 29 Settembre 2016

Trama

Jess Lockhart è arrivata a ventinove anni ancora illibata, ma ciò non significa che non sia interessata agli uomini. Anzi, è proprio l’opposto: sogna di trovare l’uomo perfetto che possa soddisfare ogni suo desiderio. Il nuovo capo, l’affascinante miliardario Ellis McKenna, sembrerebbe essere quello giusto. È anche chiaro che entrambi sono fisicamente attratti l’una dall’altro. Tuttavia, un tragico passato ha segnato Ellis, che si è ripromesso di non avere più relazioni sentimentali serie e durature. E Jess, dopo aver permesso a Ellis di sedurla e aver preso un posto speciale nel suo cuore e nel suo letto, saprà convincerlo a lasciarsi andare all’amore?

♥……♥

Come saranno i tuoi gridolini di sorpresa, Jess? Gemerai per il piacere quando ti toccherò? Mugolerai e griderai il mio nome quando sarò tra quelle tue cosce setose, intento a spingere?

Oggi vi parlo in anteprima de Il maestro del gioco di Portia Da Costa. Alcune di voi conosceranno già quest’autrice per la trilogia La promessa, una sorta di Pretty Woman. Altre, come me, si inoltreranno per la prima volta nel mondo di questa scrittrice.

Passiamo dalla storia di una ragazza che si finge una prostituta ad una che è ancora vergine all’età di ventinove anni. Più o meno il personaggio maschile è lo stesso. Dominatore, ricco e affascinante.

personaggi_Ilmaestrodelgioco

Lui non è l’uomo giusto. Lui è il signor Fascino, il riccone, l’uomo generoso e il signore del sesso, ma questo è tutto. E va bene. Questo è l’accordo.

Ellis McKenna è il nuovo capo di Jessica Lockhart, un miliardario super affascinante che un giorno le da un passaggio sotto un acquazzone. Un’anima ferita per aver amato tanto, un uomo dal cuore umile, gentile, buono. Per Jess proverà un’attrazione immediata, ma le regole sono chiare. Lui le insegnerà tutto ciò che c’è da sapere per far impazzire un uomo a letto, ma loro relazione avrà una data di scandenza, e l’amore non fa parte dell’accordo.

Il momento è adesso. Non c’è alcun futuro… né un passato. Solo noi. Che stiamo giocando.

Jess Lockhart è ancora vergine. In tanti anni non è riuscita a trovare qualcuno che le facesse venir voglia di fare sesso. Passa le sue giornate aspettando che finiscano, tra un lavoro che non la appassiona e un corso di disegno dal vivo. Le sue notti, sono la parte più focosa della giornata. Lei e il suo uomo ideale fanno del sesso meraviglioso… Peccato, però, che quest’uomo sia immaginario. Quando incontra Ellis McKenna capisce immediatamente che è lui. La sua voce, il suo tocco, il suo corpo, tutto in lui la eccita.

Che sia la volta buona per Jess di perdere la verginità? Che sia per Ellis l’occasione di lasciare da parte il passato e ritornare ad essere felice?

Lei era la persona che gli mancava. La sola per cui ora provava dolore. La voleva, ma voleva di più. Oh, al diavolo, desiderava ciò che lei aveva ammesso, nella sua onestà, di volere per prima. Era ciò di cui anche lui aveva bisogno.

Prima di leggere questo libro, preparate i ventagli ed iniziate a sventolarvi. La parte erotica in questo libro è notevole e sempre eccitante, molto ben scritta. I personaggi sono interessanti, sia Ellis sia Jess mi sono piaciuti. Lei affronta molto bene tutta la situazione, come la donna matura che è, e lui non è da meno. Benché il passato di Ellis sia un bagaglio pesante da trascinare, che incombe continuamente sulla loro relazione, non mi è risultato pesante o fastidioso da leggere.

Colpa. Desiderio. Speranza. Disperazione. Julie. Jess.

La nota stonante di questa situazione è come è stata descritta la svolta significativa del romanzo. Né il momento né la frettolosità mi sono piaciute. Era una cosa che doveva essere affrontata con i giusti tempi e le emozioni che ne derivavano. L’altra cosa che ha rallentato un po la scrittura è stata la terza persona alternata. Non aveva la scorrevolezza di un libro scritto in pov alternati in prima persona.

ilmaestrodelgioco

Nonostante questa è stata una bella storia, erotica ma dolce allo stesso tempo, ed è anche appassionante. Una lettura che vi consiglio sia per essere sedotte dal miliardario sexy e triste, sia per l’elevata qualità delle scene più piccanti.

«Scopami, Ellis. Hai risvegliato un incendio… ora fai qualcosa per spegnerlo. Usa quella grande, immensa pompa che hai!».

xoxo Niky

Our Score
Our Reader Score
[Total: 1 Average: 4]