Recensione “E se fosse destino” di Barbara Graneris

Care Sfumaturine,
Eccomi tornata. Spero che non abbiate troppo sentito la mia assenza! Ma tranquilli, sono tornata e con un grandissimo libro. Oggi vi parlo di uno di quei libri che scopro un po’ per caso quando sono annoiata e non so cosa leggere tra i mille titoli che mi ritrovo. Ed ecco che improvvisamente mi capita questo titolo, o forse è meglio dire che il “destino” mi ha fatto notare questo titolo tra tutti? Per quale motivo vi sto palando di destino? Perché è il tema principale di “E se fosse destino” secondo libro dell’autrice self Barbara Graneris, e si mi dispiace io l’ho scoperto solo adesso, ma ho tutta l’intenzione di recuperare!

Cop.Uff

Acquista su Amazon

Autore: Barbara Graneris
Editore: Self
Genere: Romance
Data di pubblicazione: 14 Febbraio 2016

TRAMA:
Greta fa la commessa nel negozio della sua migliore amica ed ha un’irrefrenabile passione per i dolci. Seria e responsabile, ha deciso di mettere da parte se stessa per occuparsi della sua famiglia.
Davide è una giovane promessa del calcio. Forte e determinato, sa che il pallone è il suo grande amore e che è ad un solo passo dal realizzare il sogno della sua vita.
Ma cosa succede quando il destino decide di farli scontrare?
Greta dovrà combattere prima di tutto contro se stessa per riuscire a lasciarsi andare tra le braccia del bel calciatore. E quando finalmente capiscono di non poter fare a meno l’uno dell’altra, la vita è pronta a metterli in difficoltà. Sogni e amore non sempre possono coesistere.
Riusciranno a superare gli ostacoli o saranno costretti a dirsi addio?
Perché quando è il destino a decidere per te, non ti lascia scelta. Devi assecondarlo.

destino (2)

Questa è la storia di uno di noi anche lui nato… ah no, aspettate, questa è una canzone! Non è che sia diventata improvvisamente cantante, e nemmeno che nel libro troverete le canzoni di Adriano Celentano. Lo so eravate già pronti per un bel coro, ma non è questo il libro giusto. Mi è solo venuto in mente questa frase perché, voglio dire, alzi la mano chi ha sempre creduto in se stesso senza avere un momento di cedimento! Tu che l’hai alzata.. Si dico a te, non mentirmi, so che non è vero.

Immagine

Da una parte abbiamo Greta, una ragazza con un sogno nel cassetto ma decisa a lasciarlo all’interno di esso perché è più facile così quando hai paura e nessuno al tuo fianco che ti capisca, ma sopratutto quando sei certa che il tuo ruolo sia quello che hai e tentare qualcosa di più potrebbe sconvolgere la vita di troppe persone alle quali vuoi bene, ed è più facile rinunciare ai sogni che mettersi in gioco per una volta nella propria vita e prendersi quello che tanto si desidera. Dall’altra abbiamo Davide, anche lui con un sogno da realizzare e così vicino ad esso quasi da non rendersene conto.

Amore

Il destino li farà incontrare, (non lo avreste mai detto, eh?) perché avete mai sentito quella storia che ognuno di noi ha una perfetta metà mancante da qualche parte, e che assieme il quadro viene completato alla perfezione? Ecco, questi sono Greta e Davide, non sanno di aver bisogno l’uno dell’altro, fino a quando non si trovano. E se già vi state mettendo in testa che questa è “l’ennesima storia dove lei persa, alla ricerca di se stessa anche se non ne è al corrente, incontra lui che l’aiuterà”… non siete tanto lontani, ma l’autrice ci ha riservato qualcosa che vi farà mantenere il fiato sospeso e gli occhi assolutamente spalancati se avete intenzione di iniziare questo fantastico libro, una sera di queste, sotto le vostre coperte e nel silenzio assoluto per concedervi qualche minuto per voi stessi. Questo è uno di quei libri che piacciono a me, che quando meno te lo aspetti arriva quella cosa che ti fa rimanere su quelle parole un po’ più a lungo e chiederti “Ma che…?”, per poi riprendersi e finire la storia tutto d’un fiato. 
Complimenti Barbara, un fantastico libro e mi sono ripromessa di leggere anche il tuo primo lavoro “Ricomincio da te”, quindi a molto presto!!!

Our Score
Our Reader Score
[Total: 2 Average: 1.5]