Recensione ” Il mio regalo ” di Elle Razzamaglia

Sfumature Buon Pomeriggio.

Ho letto e recensito per voi il romanzo di Elle Razzamaglia

Il mio regalo

41rqlkzse5l-_sx322_bo1204203200_-1

Acquista su Amazon

Titolo : Il mio regalo

Autore : Elle Razzamaglia

Genere : Romanzo

Serie : Amore infinito

Uscita : 28 Novembre 2016

Trama

Giulia, unica figlia di un operaio e di una casalinga, abituata a usare le mani per imporsi e poco avvezza alle dimostrazioni di affetto, che secondo lei palesano solo debolezza e insicurezza. Matthew, terzo di quattro figli, di una donna che, nella vita, ha avuto poche volte la possibilità di fare una scelta e di un ricco imprenditore, che ama tenere sotto controllo tutti e tutto, compresi i suoi figli, usando proprio la sua posizione. Matthew e Giulia passeranno dal rancore all’amicizia e al rendersi conto che hanno bisogno l’uno dell’altra. Ma non nasce l’amore, non per lei, almeno. Matthew si è veramente fatto un regalo, forzando Giulia a stare con lui o lei lo asseconderà solo per la vita agiata che lui può offrirle, imponendogli di continuare a vivere nel suo inferno? Passare dalle stalle alle stelle è molto facile e tornare indietro, è una cosa che pochi sono disposti a fare. Specialmente per una persona che ha sempre vissuto fra sacrifici e privazioni, e che si è resa conto di quanto i soldi rendano le cose più facili.

Sfumature, ho avuto il piacere di poter leggere questo romanzo che ho classificato come un Wow.

Giulia è una ragazza di 17 anni, figlia di persone umili costretta a vivere sotto rigide regole della madre che la escludono dal mondo che la circonda, come se il mondo andasse avanti e lei rimarrebbe sempre nel medioevo, triste e sola.

La scuola se per quanto sia un obbligo, per lei, era un evadere dalla sua vita, ed anche se non portava ottimi voti a casa a lei non importava un granchè, come non le importava il fatto di vestirsi bene, o avere cose che tutte le ragazze desiderano, voleva solo un po di tranquillità, che sappiamo tutti, alle volte è veramente difficile da ottenere.

Un giorno, decisa a rendere i suoi genitori orgogliosi di lei, onde evitare botte dalla madre, che di certo, rimasta nell’epoca decisamente ostrogota anche riguardo l’educazione della figlia, Giulia decide di mettersi sotto con lo studio e avere così una speranza di ricevere una piccola libertà.

Ad aiutarla è Samantha, una ragazza alla quale Giulia si lega molto durante il suo recupero a casa, e , quando arriva il momento per Samantha di andare all’università, al suo posto subentra Mattew.

” Dietro una bellissima apparenza , si nasconde una bruttissima realtà “

Matthew è l’ultimo figlio di una prestigiosa famiglia Matthew , e per quanto si possa pensare, i soldi non fanno la felicità, all’apparenza tutto sfugge o almeno ci si limita solo a notare quello che gli altri vogliono che noi notiamo.

Dal momento in cui Giulia e Matthew passeranno i loro pomeriggi insieme, i due vedranno in entrambi l’inferno in cui sono costretti a vivere, cercando di essere un sostegno a vicenda, di sopravvivere a vicenda.

” Abbiamo bisogno l’uno dell’altra Giulia “

Non vi resta che scoprirlo leggendolo.

Le mie impressioni inerente a questo romanzo, sono molto buone, o per meglio dire, valuto Giulia e Matthew come due opposti, seppur ciò che li accomuna è l’inferno in famiglia. La madre di lei è peggio di una strega, che vi confesso , non me lo aspettavo dalle prime pagine, posso ammettere si, l’educazione, le regole, forse alcuni genitori si, sono restii a certe cose, ma… ma è troppo..

E Matthew sembra appartenere in quelle famiglie, dove si, ci sono agi e pregi, a differenza di Giulia che i soldi non li vedeva neanche con il binocolo, ma pagava a caro prezzo il suo benessere, e lui non era questo che voleva..

Perchè leggerlo ?

Perchè dovete regalare a voi stessi il momento giusto per capire delle cose dalla vita, per vedere le varie prospettive degli agi e delle privazioni, bisogna imparare ad apprezzare anche le minime cose, e i pregi che i nostri genitori ci concedono di avere e mai di pretendere di più. Perchè si, forse questo è solo un romanzo, ma forse qualche ragazza vive lo stesso inferno in cui la protagonista si è trovata a vivere e chissà come se ne uscita.

Vi mando un grande bacio, e faccio i miei complimenti all’autrice.

Giulia

Our Score
Our Reader Score
[Total: 2 Average: 3.5]