Recensione ” Natale a Puffin Island ” di Sarah Morgan

Sfumature.

Niky ha letto e recensito per voi il romanzo di Sarah Morgan

Natale a Puffin Island

513fdvww16l-_sx297_bo1204203200_

Acquista su Amazon

Titolo :Natale a Puffin Islan

Autore : Sarah Morgan

Genere : Contemporary Romance

Casa Editrice : HarperCollins

Uscita : 9 Novembre 2016

Trama

Skylar Tempest non riesce proprio a cogliere il leggendario fascino di Alec Hunter. Sì, lui sarà anche l’unico e solo Cacciatore di Relitti, star televisiva di un programma che manda in visibilio milioni di spettatrici, ma per lei non ha mai una parola carina. Con lei è sempre cinico e la considera la classica bionda senza cervello ad alto livello di mantenimento. Così quando, per una serie di sfortunati eventi, a Sky si prospetta l’ipotesi di trascorrere i giorni prima di Natale insieme ad Alec e alla sua famiglia, non fa certo i salti di gioia. E lui non è da meno. Ha già avuto la sua dose di esperienze con donne simili. Una l’ha anche sposata e ne sta ancora pagando le conseguenze… e gli alimenti. Ma Natale è pur sempre un periodo magico, così come lo è Londra sotto la neve e la fiabesca campagna inglese. Soltanto però quando entrambi sono di nuovo a Puffin Island cominciano a capire di essersi mal giudicati. Forse non sono pronti a cominciare una storia d’amore, ma di certo un piccolo flirt sensuale e avventuroso non può fare male. O no?

L’amore è sincero e generoso. Non conosce egoismo e non pretende nulla. È una tazza di tè bollente a letto in una giornata fredda, un massaggio ai piedi quando hai camminato per ore, un orecchio capace di ascoltare e una parola di incoraggiamento in un momento di difficoltà. È aperto, accogliente, tollerante, non cerca di cambiarti. È dare, non prendere. È azione, non parole.

 

Oggi vi presento il perfetto libro di Natale. Di quale sto parlando? Di Natale a Puffin Island, terzo ed ultimo volume della serie Puffin Island che ci racconta la storia di Alec Hunter, il Cacciatore di Relitti, e Skylar Tempest, un’artista di gioielli.

Chi ha letto questa trilogia attendeva con trepidazione il libro di Alec e Skyler. Per me, che non ho ancora letto i romanzi antecedenti, Natale a Puffin Island è stato una vera sorpresa.

Skylar è fidanzata con Richard, un politco nel pieno della sua ascesa elettorale, ma qualcosa ormai non va più da tempo, solo che Skylar si rifiuta di vederlo. Finché un giorno la realtà non gli viene sbattuta in faccia e Skylar si rende conto di ciò che prova e di com’è davvero Richard, allora continuare sarà impossibile.

Sogno di trovare un uomo che mi ami per quella che sono. Non una versione migliorata di me stessa, ma la persona che gli sta davanti, con i suoi difetti e tutto il resto. Qualcuno con cui non dover mai essere costretta a fingere, a dissimulare i miei sentimenti. Qualcuno che pensi che i miei sogni sono geniali e possibili, non ridicoli e irrealizzabili. Un amore sincero, onesto e semplice.

natale-a-puffin-island-1

Nel momento più critico della sua vita, in suo soccorso accorrerà Alec Hunter, l’ultima persona che vorrebbe come eroe, l’uomo che meno apprezza. Eppure Alec non si rivelerà come sembra. Dell’uomo cinico, arrogante e sarcastico vedrà ben poco; al suo posto ci sarà un Alec protettivo e gentile, come non lo ha mai conosciuto.

Alec Hunter ha alle spalle un disastroso matrimonio che ha lasciato profondi segni in lui. Sua moglie, una donna difficile e debole, ha preteso tutto fino a prosciugare ogni parte di lui, ha forgiato una persona fredda e guardinga, spaventato dalle relazioni. Skylar, la bellissima bionda, amica dei suoi amici, somiglia un po troppo alla sua ex, e questo è il motivo per cui la giudica prima di conoscerla. Per lui è solo una bionda senza cervello.

 

«Non senti il bisogno di fissare termini e condizioni, però ci tieni a farmi sapere che stai pensando con il tuo pene?»

Lui cominciò a sudare e ringraziò l’angelo custode che lo aveva ispirato a prendere una capsula tutta per loro. «Qualcosa del genere, sì. Forse. Probabilmente.»

«Bene. Il tuo pene è buono e prende decisioni sincere. Alle prossime elezioni, voterò per lui.»

 

Tuttavia, quando la vede in difficoltà, il suo istinto protettivo viene fuori, creando una serie di situazioni che li porteranno ad essere sempre più vicini, a conoscersi.

Skylar scoprirà che lui non è il cinico uomo che credeva fosse; Alec vedrà oltre l’aspetto da principessa una donna appassionata, positiva, allegra, forte.

Due personaggi interessanti che ho amato profondamente. Skylar mi è piaciuta per il coraggio di inseguire i suoi sogni, per il suo animo appassionato e la voglia di ridere. Una ventata di aria fresca dopo protagoniste paranoiche e stupide.

natale-a-puffin-island-2

Il mio appartiene ad Alec, anche se lui non lo vuole. La nostra è stata solo una storia di sesso, ma io non avevo mai avuto una storia più vera, sincera, reale di questa. Con lui, non ho mai sentito il bisogno di fingere di essere diversa.

Alec è l’uomo da poche parole e tanti fatti. Con un cuore grande che non sarebbe capace di lasciare nei guai nemmeno il suo peggior nemico. Forte, protettivo, buono. L’ho amato immensamente. Il loro amore è qualcosa di dolce e puro che nasce e cresce poco a poco, senza macchiarsi di azioni che lo sporcano.

Per non parlare dell’amicizia, della famiglia unita, dei valori che contano e dell’atmosfera natalizia. Sarah Morgan ha saputo amalgamare tutti questi elementi per farne uscire una ricetta perfetta. In cui non manca nulla, nemmeno la magia del Natale o i battibecchi e le situazioni esilaranti.

Tra tutti quelli letti del genere, questo è sicuramente il più bello. Leggetelo, leggetelo, leggetelo. E regalatalo per Natale ai vostri cari. È il libro ideale da mettere sotto l’albero.

 

«Da ragazza mi chiedevo sempre come sarebbe stato, essere innamorata.»

Alec diventò molto serio, quasi solenne. «E com’è?»

«Una sensazione incredibile. Come svegliarsi la mattina sotto un cielo perfettamente azzurro e un candido manto di neve fresca.» Sky sorrise, perché adesso sapeva. «Come se ogni giorno fosse Natale, per sempre.»

 

Xoxo Niky

 

Our Score
Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]