Recensione “Tieni il mio cuore per mano” di Jay McLean

Care Sfumaturine,
Quest’oggi vi parlo di uno di quei libri che ti prende il cuore e ne fa quello che vuole lui perché… perché può semplicemente farlo e tu non puoi fare altro che restare a guardare. “Tieni il mio cuore per mano” di Jay Mc Lean, è uno di quei libri che non può mancare nella vostra biblioteca. Lo so, lo so, non sapete dove metterlo, avete invaso la casa di libri e tra poco ci dormite pure sopra perché state pensando di buttare il letto pur di fare spazio alle nuove uscite, ma credetemi, questo ne vale assolutamente la pena.

51udjtijtl-_sx352_bo1204203200_

Acquista su Amazon

Autore: Jay McLean
Genere:
Romance
Data di pubblicazione: 
15 Settembre 2016
Editore: 
Newton Compton Editori

TRAMA:
Joshua e Natalie hanno sedici anni. Grandi occhi azzurri e capelli biondi lei, braccia forti e la passione per lo skate lui. Si amano, e quando lei rimane incinta, scelgono di restare uno accanto all’altra… almeno fino a quando il piccolo Tommy compie un mese, e Natalie abbandona entrambi. Josh, disperato, è costretto a diventare adulto in fretta, a combattere per la propria vita e per quella di suo figlio, solo contro il resto del mondo. Fino al giorno in cui arriva Becca. Tra lui e la ragazza, divorata da un passato capace ancora di scaraventarla nel peggiore degli incubi, nasce presto un legame fortissimo, prima basato sulla fiducia e il reciproco sostegno e, infine, sull’amore. I fantasmi più neri però non vogliono abbandonare né l’uno né l’altra: l’incantesimo si spezza, ogni certezza si dissolve di nuovo nel nulla. Ma proprio quando tutto sembra perduto, l’amore potrebbe riuscire ancora una volta a illuminare la loro strada…

Avevo letto “Stai con me in ogni respiro” sempre di questa autrice e lo avevo amato. Sapete quanto sia restia nel dover leggere una nuova storia di un’autrice che mi ha fatto amare un determinato libro o una serie, ma do sempre una possibilità. Questa volta ho fatto assolutamente bene, perché Jay McLean si è superata.

E poi succede una cosa incredibile.
Un’aria calda mi accarezza il viso e mi scompiglia i capelli, le
mie dita si stringono ancora di più ai suoi polsi. E respiro.
Sento le ruote girare sotto i miei piedi, chiudo gli occhi e trattengo
le lacrime perché in questo momento, con il cuore che batte
all’impazzata e il mondo che vortica intorno a me, provo un senso
di libertà che non avevo mai conosciuto prima.

Joshua, diventato padre in giovanissima età e rimasto da solo a crescere il figlio, Tommy, per cui farebbe qualsiasi cosa pur di farlo felice. Becca, una ragazza silenziosa perché qualcosa le ha lacerato l’anima, e quel qualcosa doveva essere la forza e l’esempio della vita.

Si strofina la nuca mordendosi ancora il labbro inferiore.
Il suo sguardo risale dai piedi lungo tutto il mio corpo finché
i suoi occhi incrociano i miei, e vorrei soltanto gridare «Al fuoco!».
Mi sento come fossi tutta una fiamma, soprattutto le guance.

Sguardi, contatti leggeri a volte quasi impercettibili. Imbarazzo giovanile, nonostante i due siano ormai “grandi”. Ma la vita li ha voluti far crescere troppo in fretta e hanno dovuto rinunciare a qualcosa di cui non erano a conoscenza. Assieme però lo scopriranno, ma non sarà come tutti gli altri romanzi, no, questo ha qualcosa in più, questa storia ha qualcosa che ti fa salire le emozioni a duemila e non puoi lasciare, devi continuare, arrivare alla fine e… sentirti poi vuota. Perché un pezzo di cuore lo lascerai per sempre racchiuso in quelle pagine.

«Oggi sei divertente, papà!» dice Tommy.
Mi volto a guardarlo. «Perché oggi? Io sono sempre divertente.»
Lui scuote la testa. «No, non lo sei.» Poi indica Becca.
«È lei che ci mette di buon umore!»

Inutile dire altro. Non voglio dire altro. Cinque stelle più che meritate per questo fantastico libro!

Our Score
Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]